Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |


Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


Disabilità e Progettualità: una nuova Mailing List

n successo il primo seminario della serie “le buone pratiche di servizio sociale” sul tema della progettualità nel lavoro sociale con i disabili, tenutosi presso la sede nazionale del SUNAS a Roma il 16 febbraio ed organizzato da Socialia . Il particolare il docente Dott. Panizzi, collega project-manager ed iscritto al sindacato, ha tenuto per la mattinata una bella lezione di metodologia e di pomeriggio ha mostrato sia un film realizzato dai colleghi dell’ASL di Roma sul “lavoro di comunità con i disabili”, sia un software, da lui realizzato, per la gestione informatica di tali progetti, di cui poi è stata data copia in CD a tutti i partecipanti. La lezione, il filmato ed altro materiale sono scaricabili anche dal sito internet del SUNAS nell’area “SUNASInforma” : basta cliccare www.sunas.it Novità di rilievo inoltre è rappresentata dal fatto che, sempre nella stessa area, è possibile iscriversi ad una mailinglist sul tema, denominata “SUNAS – Handicap”, tramite la quale continuare in progress la formazione che ulteriormente conferma la qualità delle iniziative del SUNAS. (a.u.)

La mailing list ha lo sco po di aiutare gli assistenti sociali che lavorano nel campo della disabilità a contaminarsi tra loro, a fare gruppo, condividere buone prassi, sperimentare modelli teorici ecc.
Il servizio sociale non è solo mera pratica dell’aiuto, ma anche teorizzazione di questo. Una “buona pratica” non risponde solo a criteri di efficacia e di condivisione tra i professionisti, ma produce essa stessa riflessione teorica. Da ciò deriva il bisogno da parte degli assistenti sociali di sviluppare prassi operative condivise e metodologicamente sistematizzate, le quali vanno sempre comunicate, discusse e sperimentate, affinché esse portino il loro contributo al consolidamento teorico del servizio sociale. L’assistente sociale diventa così egli stesso il teorico della sua pratica professionale, confrontandola e verificandola con i colleghi professionisti. Su questa scia iniziamo questa mailing list: per iscriversi mandare messaggio vuoto a sunas_handicap-subscribe@yahoogroups.com e fare il replay dopo per conferma.

Su sito del Sunas ( www.sunas.it) andando su ” Sunas Informa” alla fine della pagina sono riportate le slides sintentiche della giornata, la ceck list ” ICF”, alcuni strumenti per fare un buon “assessment” , e altro ancora. Vi chiedo di diffondere questa Mailing List in particolare a tutti i colleghi che su territorio nazionale lavorano nell’area handicap (Cooperative, Enti Locali, Onlus, Sportelli, Centri Diurni, ASL ecc).

Articoli Correlati

  • Non ci sono post correlati

Nessun commento Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

(obbligatorio)