Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |


Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


Come scrivere il piano di tirocinio

Vi proponiamo alcune riflessioni sulla costruzione del piano di tirocinio, quale strumento operativo per orientare la formazione sul campo degli studenti di servizio sociale. In questa prima parte parleremo del senso generale dell’esperienza nei servizi sociali durante il percorso universitario e il significato quindi del piano di tirocinio. Verranno indicate le sue parti essenziali come […]

Continua...

La fiducia nel lavoro sociale

Vi proponiamo un momento di confronto con l’assistente sociale Luana Paolini sul tema della fiducia nella relazione professionale alla luce del nuovo codice deontologico degli assistenti sociali. Nel lavoro sociale la fiducia assume un ruolo fondamentale è indispensabile che le parti si fidino l’una dell’altra per portare ad un cambiamento. Come si arriva alla fiducia […]

Continua...

Legge 328/2000…20 anni dopo

In occasione del ventennale della Legge 328/2000, la Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali, si propone un momento di riflessione con l’assistente sociale Miriam Totis. Il video vuole raccontare l’evoluzione della norma dal 2000 ad oggi. Sicuramente 20 anni fa questa legge ha creato grandi aspettative. Come hanno […]

Continua...

Assistente Sociale e libera professione

Vi proponiamo un video con l’assistente sociale Ylenia Mapelli per parlare della libera professione partendo dalla sua esperienza nel settore, anche alla luce del nuovo codice deontologico che ha inserito la libera professione declinandola come una delle forme in cui si manifesta la professione dell’assistente sociale. Cosa vuol dire fare l’assistente sociale libera professionista? Ci […]

Continua...

La scrittura professionale nel servizio sociale

Marianna Lenarduzzi, fondatrice del portale AssistentiSociali.org, incontra l’assistente sociale Paolo Pajer per fare alcune riflessioni sulla scrittura professionale. Il video è disponibile al link: http:// https://youtu.be/NtwV7WuBZiU Ringraziamo il collega per la disponibilità a parlare di un tema complesso che ha ricadute costanti sulla quotidianità dell’attività professionale. La scrittura infatti si manifesta in molti modi e […]

Continua...

La prevenzione nel servizio sociale e il Kit #io resto a casa#

Marianna Lenarduzzi, fondatrice del portale AssistentiSociali.org, incontra le assistenti sociali Annalisa Castellano e Roberta Zoldan, appartenenti al Gruppo inter-enti “Buone pratiche contro la pedofilia” di Trieste. Il video affronta il tema della prevenzione nel servizio sociale e racconta l’esperienza del Kit #io resto a casa# elaborato durante il periodo di lock-down a causa della pandemia […]

Continua...

Non è una magia – La fiducia nel lavoro sociale

La fiducia, nelle professioni d’aiuto, è fondamentale e deve essere reciproca. La identifico con la certezza della persona che qualsiasi azione ed affermazione del professionista dell’aiuto sia volta al suo bene, nel senso più lato ed in tutte le sfumature che il benessere può assumere. Questo non sta a significare che egli non ponga obiezioni […]

Continua...

Caffè deontologico

Vi proponiamo alcune riflessioni sul nuovo Codice Deontologico degli Assistenti Sociali, entrato in vigore il 1 giugno 2020. In particolare si vogliono evidenziare le novità introdotte dalla revisione dello stesso e il processo partecipativo che ha portato alla stesura del documento. Le assistenti sociali specialiste e Ph.D Alessia Colarusso e Alessandra Francescutto si sono sentite […]

Continua...

Aiutare in trasparenza (3^ parte)

Ritornando alla tematica del rapporto tra cittadino ed assistente sociale inserito in un servizio pubblico, occorre ripetere che la Legislazione negli ultimi venti anni ha ribadito l’obbligo dell’azione trasparente della Pubblica Amministrazione, il che deve riguardare anche i servizi alla persona, a mio modo di vedere ancora recalcitranti a tale indirizzo nelle prassi quotidiane. Ciò […]

Continua...

Aiutare in trasparenza (2^ parte)

Nei servizi sociali è da tempo in atto un cambiamento di paradigma: da azione di controllo sulla popolazione a servizio per la popolazione stessa, la terminologia in uso si orienta sempre più verso una considerazione di “cittadinanza attiva”, l’interlocutore è sempre meno chiamato utente e sempre più identificato come cittadino. L’informazione generale al primo approccio […]

Continua...