Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |


Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


Contrasto all’emarginazione e forme di aiuto: quotidianità del fenomeno ed attori sociali (III parte)

La terminologia utilizzata in Italia e nel mondo per spiegare l’esclusione sociale. Come già espresso all’inizio, il termine esclusione sociale nasce nel campo della sociologia. Per scendere nello specifico, due autori come Quaranta e Quinti, nel loro manuale “Esclusione sociale e povertà. Contributo per la conoscenza e la misurazione dei rischi sociali e ambientali nel [...]

Continua...

La famiglia come risorsa per la cura e la prevenzione della dipendenza da alcol

La dipendenza da alcol, come molte altre problematiche che colpiscono i più fragili, riguarda non solo chi ha bisogno d’aiuto, ma ciascuno di noi. Ognuno fa la differenza nella società, una società che si costruisce sulla famiglia e che l’assistente sociale, ispirandosi alle indicazioni della L.328/2000 “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato d’interventi [...]

Continua...

Ludopatia-Dipendenza dal gioco d’azzardo Ieri e Oggi

Si definisce gioco d’azzardo patologico quel disturbo del comportamento che induce nel giocatore patologico un disturbo del controllo degli impulsi e lo spinge sempre più a dedicare gran parte del tempo al gioco, trascurando tutto il resto: amici, famiglia, lavoro, vita sociale nel complesso. Facciamo adesso un rapido riepilogo della trasformazione del giocatore: un tempo [...]

Continua...

Giovani e nuove dipendenze

A tutti è nota l’importanza dei nuovi mezzi di comunicazione tecnologica e digitale nel mondo contemporaneo e la relativa benefica utilizzazione in ogni campo, da quello scientifico a quello medico-sanitario, con notevoli vantaggi per l’intera umanità. Negli ultimi decenni, però, l’uso “online” è degenerato in abuso incontrollabile e subdolo soprattutto nella fascia adolescenziale e giovanile [...]

Continua...

Imparare Facendo

Perché un bambino, quando gli raccontiamo una favola, non vuole che si cambi la storia? Perché pretende che la si ripeta come l’ha sentita la prima volta, e non tollera cambiamenti? I riti non si variano, pena la loro nullità. Questo vale per la liturgia (teologia “agita”, recitata) ma è sempre valso per molte altre [...]

Continua...

L’Ape Operatrice

“Come l’ape che troppo miele ha bottinato, voglio mani che si tendono” F. Nietzsche: Così parlò Zarathustra Il convegno di Lecco dell’11 febbraio 2012 su “Percorsi d’Apicoltura nelle Carceri, nelle Comunità e nelle Cooperative Sociali”, organizzato dal COPAIT (Ass. per la produzione e la valorizzazione della Pappa Reale Italiana) con la partecipazione di UNAAPI (Unione [...]

Continua...

Propaganda e comunicazione del bere responsabile e dei rischi alcol-correlati

Quanti condizionamenti subiscono i giovani dai mass media circa il consumo di alcolici? Fino a qualche anno fa, infatti, si poteva ancora operare una chiara distinzione fra un bere di tipo “bagnato”, diffuso presso le tradizioni neolatine e caratterizzato dalla presenza di vino durante i pasti, piuttosto che un modello da “asciutto” di matrice anglosassone, [...]

Continua...

Internet Sacro, Internet Demone

In un’epoca dove la tecnologia diventa fondamentale per il vivere quotidiano si rischia, come in tutti gli eccessi, di farla diventare una dipendenza. Quella della quale parliamo non è una dipendenza data dall’uso di sostanze psicotrope ma dalla dipendenza verso comportamenti o relazioni affettive disfunzionali che con il tempo vengono messe in atto quotidianamente nonostante [...]

Continua...

L’alcol è droga!

Il vino, la birra, le grappe, da sempre fanno parte della nostra cultura: con questa giustificazione, nelle nostre zone soprattutto, si inizia ad avvicinarsi all’Alcol già in età giovanissima (sempre prima) per poi crescere e vivere sempre a stretto contatto con questa sostanza. Le famiglie non ne fanno una tragedia se al rientro da una [...]

Continua...

L’assistente domiciliare e gli utenti alcolisti: alcuni spunti di riflessione

“La signora Teresa vive una situazione familiare difficile: non ha contatto con i figli, non ha amici, il marito è ammalato e dev’essere assistito 24 ore su 24. Questa sua situazione vissuta giorno dopo giorno la porta ad andare al supermercato e riempire il carrello di alcolici. Ogni tanto quando arrivo per il servizio le [...]

Continua...