Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |


Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


Il mobbing lavorativo

Il mobber è una persona che appare come forte ma che in realtà è insicura e con molti problemi, motivo per la quale usa atteggiamenti vessatori, volti a sgretolare la persona. Prima si pensava ad un soggetto con dei limiti della personalità, oggi invece si sospetta che appartenga ad una specifica personalità. Essa spinge la [...]

Continua...

Competenze progettuali dell’assistente sociale libero professionista: nuove piste per la professione

Da sempre l’assistente sociale è stato pensato come un professionista ancorato alla condizione di dipendenza dall’ente pubblico. Ancora oggi in molti tra i colleghi non conoscono possibili alternative circa l’esercizio della professione, né probabilmente saprebbero orientarsi. Lo scopo del presente elaborato è quello di promuovere l’assunzione della libera professione, in qualità di modalità operativa alternativa [...]

Continua...

Fare l’assistente sociale all’estero (III parte)

L’esperienza della solitudine. Andare all’estero significa cambiare tante abitudini, ma un’esperienza trasversale che segnalo come probabile è la solitudine. Sia il professore universitario, sia la ragazza alla pari, si trovano entrambi a vivere un brusco passaggio da un quotidiano pieno di relazioni – quale è lo standard italico – ad un diverso modo di relazionarsi, [...]

Continua...

Fare l’assistente sociale all’estero (II parte)

 L’abilitazione. La prima cosa da fare, prima ancora di lasciare l’Italia, è informarsi sulle prassi – e se possibile iniziarle già da noi – di riconoscimento del titolo. Ciò è il principale presupposto del nostro progetto migratorio: “andare a fare l’assistente sociale all’estero” e non andare allo sbaraglio alla ricerca delle nostre illusioni. Informatevi prima [...]

Continua...

Fare l’assistente sociale all’estero (I parte)

Decidere di fare l’assistente sociale all’estero non è come fare una gita fuori porta: alla voglia di lavorare devono aggiungersi diversi altri presupposti senza i quali l’auspicata (e sana) volontà di volersi giocare lavorativamente va a scontrarsi col fallimento più assoluto. L’esperienza di inserimento di un assistente sociale all’estero non è per nulla facile, lo [...]

Continua...

Assistenti Sociali e lavoro: curriculum e bilancio di competenze (4^ parte)

L’OFFERTA Cercare lavoro è un pò come sedurre il partner: non basta volerlo amare, occorre anche saperlo conquistare. Si tratta, in buona sostanza, di sapersi presentare, di gestire contenuti ed estetica in un mix equilibrato con un unico e preciso scopo: far interessare l’interlocutore a noi, fargli passare per la mente l’idea che siamo noi [...]

Continua...

Assistenti Sociali e lavoro: curriculum e bilancio di competenze (3^ parte)

IL BILANCIO DI COMPETENZE Questo consiste in una rassegna “dinamica” del nostro funzionamento come persone, con un forte orientamento al lavoro. Ce ne sono di diversi tipi in giro, gli stessi Uffici del Lavoro offrono, tra i loro servigi, anche la redazione di questo bilancio. Noi, restando sul modello del curriculum europeo, riteniamo sia utile [...]

Continua...

Assistenti Sociali e lavoro: curriculum e bilancio di competenze (2^ parte)

IL CURRICULUM Se quindi il fine è quello di offrire se stessi al mercato, il passaggio formale non può che essere il curriculum. Se occorre scrivere un curriculum, bisogna però curare l’efficacia di questa operazione. Per imparare ciò forse è il caso di calarci nei panni del selezionatore-tipo: sonnolento, pigro, svogliato di fronte ad una [...]

Continua...

Assistenti Sociali e lavoro: curriculum e bilancio di competenze (1^ parte)

ASSISTENTI SOCIALI PROFESSIONISTI I servizi alla persona, così come si presentano oggi, sono un universo in cui la professionalità non è solamente poco definita, ma anche troppo variegatamene intesa. Spesso si parla nel mondo del lavoro di professionalità senza però dare a questa parola il giusto significato: ancor più nei servizi di cura, in cui [...]

Continua...

La libera professione di assistente sociale

La libera professione ancora oggi per molti assistenti sociali suscita molte perplessità in quanto vista come un’evoluzione del servizio sociale ma di cui non si comprendono del tutto le potenzialità. Questo articolo vuole gettare luce sull’argomento e approfondire il punto di vista dei protagonisti che sono coinvolti in tale sfida. La prima parte del sondaggio [...]

Continua...