Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |


Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


Giovani ai margini a Napoli, tra sistema criminale ed apparato legalizzato

La tesi da me sviluppata comprende una variegata ed appassionata analisi dei contesti periferici nell’area nord di Napoli e in alcune zone del centro storico.
Partendo dalle innumerevoli realtà associazionistiche presenti in tali aree, ho cercato di descrivere in particolare la precaria e penalizzante condizione dei minori sul piano familiare, comportamentale, culturale e formativo – valutandone i modelli di riferimento – con uno sguardo rivolto poi all’antiracket, al pianeta droga ed alla cosiddetta “antimafia sociale”.
Ho inoltre elaborato un mio progetto nel quale ho immaginato possibili attività che privilegino i giovani di queste zone, che ne favoriscano l’inclusione e l’educazione formativa per consentirne poi l’inserimento al lavoro, ed efficaci e mirate azioni di contrasto alla criminalità ed alla corruzione, sottolineando le grandi risorse che caratterizzano la vivacissima città di Napoli e che non vengono, tuttavia, adeguatamente valorizzate.

La tesi è scaricabile nell’Area Download.
 

Articoli Correlati

Nessun commento Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

(obbligatorio)