Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |


Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


L’abilitazione per l’assistente sociale e l’assistente sociale specialista

Il libro “L’abilitazione per l’assistente sociale e l’assistente sociale specialista. Manuale per la preparazione all’esame di Stato per assistente sociale (sez. B) e assistente sociale specialista (sez. A)”, edito dalla Maggioli, si rivolge a chi intende preparare l’esame di abilitazione alla professione di assistente sociale e assistente sociale specialista, ma può risultare utile anche a chi deve prepararsi per un concorso o un colloquio di lavoro. Il testo è stato scritto da due assistenti sociali specialiste, Loretta Bonifazi e Barbara Giacconi, e nasce dalla nostra esperienza nell’aver affrontato l’esame di stato come candidate prima e come formatrici dopo. Sentivamo infatti l’esigenza di raccogliere e sistematizzare, in modo sintetico ma esaustivo, tutti i principali argomenti oggetto dell’esame, per poter fornire, a chi si accinge ad affrontare questa importante prova, uno strumento di studio completo.
Il primo capitolo illustra le modalità di svolgimento dell’esame di stato, vengono infatti presentate non solo le prove previste dalla normativa (Decreto Ministeriale dell’Università e della Ricerca n. 155/1998 e D.P.R. 328/2001), ma sono esplicitate anche le conoscenze e competenze richieste, quale utile bussola per orientare lo studio.
Nel secondo capitolo si passano in rassegna le principali tematiche del servizio sociale professionale: i rapporti con le altre discipline, i principi e fondamenti, i principali modelli teorici di riferimento, la metodologia del lavoro sociale professionale, gli strumenti e, infine, le tecniche.
Il terzo capitolo analizza l’organizzazione dei servizi istituzionali (Enti locali e Sanità), e in particolare viene approfondita la normativa nazionale nonché la rete dei servizi rivolta agli anziani, alla disabilità, ai minori e alle famiglie, alla salute mentale, alle dipendenze patologiche, agli immigrati, e al disagio adulto.
Nel quarto capitolo sono affrontati i principali temi inerenti le competenze dell’assistente sociale specialista, e dunque la pianificazione sociale, la programmazione, la presa in carico comunitaria, la progettazione ed i suoi strumenti, la ricerca sociale, la direzione dei servizi che gestiscono interventi complessi, l’analisi e la valutazione della qualità dei servizi e delle politiche sociali, ed infine la supervisione professionale.
Nell’ultimo capitolo sono proposti e sviluppati alcuni esempi di casi per la prova pratica per entrambe le sezioni dell’albo, quale utile allenamento per affrontare l’esame di abilitazione.
La ricca bibliografia permette, infine, di avere indicazioni utili a chi vuole approfondire alcuni degli argomenti trattati nel testo.

Prefazione del libro

Articoli Correlati

1 commento Lascia un commento »

  1. Consiglio vivamente questo testo: è ben organizzato e non utilizza un linguaggio semplicistico (come ho ritrovato in altri libri)ma neppure inutili “inglesizzazioni” (come quelli della Raineri!)
    Grazie alle autrici

    Commento by Rob — 13 maggio 2014 [Permalink]

Lascia un commento

(obbligatorio)