Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |


Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


Disabilità mentale e abilità sociale: politiche di integrazione e di inclusione sociale

Questa mia trattazione affronta la problematica della disabilità mentale attraverso la descrizione di alcuni suoi aspetti e si propone, innanzitutto, di essere una sintesi del percorso che accompagna la persona in una situazione di disabilità mentale, nel processo di integrazione e di inclusione sociale. Nel primo capitolo parlo di disabilità mentale e abilità sociale, scindo [...]

Continua...

La pazzia è una forma di normalità

“Siamo tutti costretti, per rendere sopportabile la realtà, a coltivare in noi qualche piccola pazzia.” (Marcel Proust) Chi è il matto, il folle, il pazzo, il deviante? Cosa è la normalità? Sono domande che ognuno di noi si pone, sia per curiosità, sia per capire i limiti del “concesso”, ma in fondo ce le domandiamo [...]

Continua...

“Perché”

Però, una volta avvinghiato il male avendo trovato il sistema per renderlo impotente nel grande fiume della vita, mi è permesso di farmi delle domande, di pormi degli interrogativi, appunto: perché il mio soffrire? Io la penso così: si è immersi nel grande ingranaggio della vita che parte da lontano, da milioni di anni per [...]

Continua...

La psicosi e la produzione artistica

La psicosi e l’ attività artistica formano un connubio di grande fascino indagato con intenso coinvolgimento da diverse culture in varie epoche storiche. Se alla malattia viene riconosciuta una condizione di “perdita”, allo stesso tempo, sembra permettere, in speciali situazioni l’ accesso ad una dimensione della mente, in cui la creativita’ è libera di manifestarsi [...]

Continua...

La follia nella narrativa di Luigi Capuana

Ho affrontato nella mia tesi il tema della follia nella narrativa di Luigi Capuana con l’intento di capire in quell’epoca storica come veniva affrontato lo stigma della malattia mentale. La letteratura dell’epoca di Luigi Capuana metteva in luce i grandi cambiamenti sociali,politici,e filosofici iniziavano con l’affacciarsi del nuovo secolo. Attraverso l’attenta analisi di noti critici [...]

Continua...

La deistituzionalizzazione dei disabili psichiatrici

Con la legge n. 180/78 incorporata nella legge n. 833/78 Franco Basaglia intese porre fine ad un passato custodialistico ed alienante dei soggetti affetti da disagio mentale introducendo nel nostro ordinamento giuridico la pratica del trattamento sanitario volontario ed obbligatorio e contestualmente chiudendo gli ospedali psichiatrici, più comunemente definiti manicomi. La totale deistituzionalizzazione dei disabili [...]

Continua...

Oltre 20 anni…

Sono passati ventitre anni dal momento in cui sono stato inghiottito dal male oscuro: era l’ottobre del 1985. Da allora il calvario con tutte le sue tappe di parziale benessere e di quasi continuo cadere nel nulla più assoluto, si è prolungato anno dopo anno. La mia salvezza è derivata dall’aver appreso i meccanismi che [...]

Continua...

Qualità della vita nel mondo psicotico e stigma sociale

Argomento della ricerca sulla quale ho strutturato la mia tesi di laurea sono i disagiati mentali e le loro condizioni di vita in un contesto di ordinaria quotidianità. Come si rapportino all’ambiente circostante, dal gruppo parentale agli amici, dal personale socio-sanitario alla comunità di appartenenza alla società in senso lato. Disagiati mentali le cui patologie [...]

Continua...

La psichiatria sociale a 30 anni dalla legge Basaglia

La Legge 180/78 ha compiuto in maggio di quest’ anno trent’ anni e con essa, la Riforma della Psichiatria nel nostro Paese. Innumerevoli sono i passi avanti che sono stati attuati ma diversi sono gli interrogativi e le criticità che ancora permangono. Grazie a tale norma si sono gettate le basi per creare le condizioni [...]

Continua...

Un’esperienza… che ti cambia la vita!

Ho deciso di intitolare così questo articolo perché per me è stata realmente un’esperienza che mi ha cambiato la vita. Non è solo la frase dello spot pubblicitario per incentivare noi giovani a svolgere del volontariato (retribuito) ma è una frase che porti con te per un anno intero e solo quando l’esperienza è finita [...]

Continua...