Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |


Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


La comunicazione nelle relazioni interpersonali: l’importanza dell’ascolto attivo

Comunichiamo ogni giorno, da quando siamo nati, in ogni momento della nostra vita, a volte senza saperlo o senza volerlo. Sembra un’azione semplice proprio perchè è innata ed elementare, eppure nasconde molti ostacoli e molte difficoltà. Cos’è davvero la comunicazione? Il termine “comunicazione” deriva dal latino “communicare”, cioè “mettere in comune tra due o più [...]

Continua...

L’ultima puntata di un crimine

“Chi semina audience raccoglie panico”. Mi colpiscono queste parole di Fred Vargas nel volume “ Parti presto e non tornare”. Accendo il tasto della televisione e appare l’ennesimo dibattito su uno dei tanti eventi spiacevoli che accadono nel nostro Paese. Questo perché ormai, violenze, omicidi e aggressioni (fisiche e virtuali) divengono sempre più parte delle [...]

Continua...

Mediazione familiare (roba per pochi)

Esiste l’anima gemella? Secondo il psicoterapeuta Carl Whitaker, in ogni coppia esistono dei legami inconsci che fanno durare il rapporto per sempre. Ecco perché, i conflitti perdurano, anche dopo una separazione, a causa di legami emotivi non risolti fra i coniugi. Il danno peggiore, tuttavia, è rappresentato dalle conseguenze che subiscono i figli minori che [...]

Continua...

Durezza dello Spettro Autistico

In occasione della Giornata Mondiale dell’Autismo, 2 aprile 2015, ho deciso di pubblicare un testo, scritto attraverso lo strumento della scrittura facilitata, da Valeria una donna capace di portare alla luce il suo mondo interiore solo attraverso il computer. TRAZIONE DELLA MENTE di Valeria Lenarduzzi Novità: il groviglio fascio di nervi neuroni portatori di stimoli [...]

Continua...

L’approccio relazionale alla comunicazione sociale

“Gli individui devono sentirsi abbastanza vicini agli altri tanto da essere percepiti qualsiasi cosa stiano facendo, incluso anche il loro esperire gli altri; e abbastanza vicini da “essere percepiti” in questa sensazione di essere percepiti” (Goffman, 1963: 17; trad. it., 1971, p. 19) Comunicazione. Esigenza primaria dell’uomo in relazione. Un’attività consueta e normale nell’ambito dell’umano, [...]

Continua...

Colloquio e differenze: spunti di riflessione

Le differenze subculturali quali classe sociale, aspetto esteriore, età e sesso possono aumentare le difficoltà nel colloquio tra assistente sociale ed utente, limitandone l’empatia e la capacità di comprendere i bisogni dell’altro. L’utente giunge al colloquio con il suo retroterra che influenza il suo modo di pensare, sentire e agire, ma anche l’assistente sociale porta [...]

Continua...

La libera professione di assistente sociale

La libera professione ancora oggi per molti assistenti sociali suscita molte perplessità in quanto vista come un’evoluzione del servizio sociale ma di cui non si comprendono del tutto le potenzialità. Questo articolo vuole gettare luce sull’argomento e approfondire il punto di vista dei protagonisti che sono coinvolti in tale sfida. La prima parte del sondaggio [...]

Continua...

Propaganda e comunicazione del bere responsabile e dei rischi alcol-correlati

Quanti condizionamenti subiscono i giovani dai mass media circa il consumo di alcolici? Fino a qualche anno fa, infatti, si poteva ancora operare una chiara distinzione fra un bere di tipo “bagnato”, diffuso presso le tradizioni neolatine e caratterizzato dalla presenza di vino durante i pasti, piuttosto che un modello da “asciutto” di matrice anglosassone, [...]

Continua...

Internet Sacro, Internet Demone

In un’epoca dove la tecnologia diventa fondamentale per il vivere quotidiano si rischia, come in tutti gli eccessi, di farla diventare una dipendenza. Quella della quale parliamo non è una dipendenza data dall’uso di sostanze psicotrope ma dalla dipendenza verso comportamenti o relazioni affettive disfunzionali che con il tempo vengono messe in atto quotidianamente nonostante [...]

Continua...

Estate 2010 e nuova chat

Chi ci conosce sa già che con il periodo estivo sospendiamo la pubblicazione di articoli e materiale teorico per dare spazio alle tanto attese vacanze estive. Tuttavia non restiamo fermi: ecco pubblicata la nuova versione della chat! Abbiamo avuto modo di testarla e, rispetto alla precedente, l’assenza dell’interprete Java ne rende l’uso molto più agevole [...]

Continua...