Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |


Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


Mediazione familiare (roba per pochi)

Esiste l’anima gemella? Secondo il psicoterapeuta Carl Whitaker, in ogni coppia esistono dei legami inconsci che fanno durare il rapporto per sempre. Ecco perché, i conflitti perdurano, anche dopo una separazione, a causa di legami emotivi non risolti fra i coniugi. Il danno peggiore, tuttavia, è rappresentato dalle conseguenze che subiscono i figli minori che [...]

Continua...

Il bene comune passa attraverso la famiglia

Il bene comune passa attraverso la famiglia. La promozione della famiglia come scelta di salute, di Giovanni Marco Campeotto, Erickson Live, 2014. Il dibattito nelle politiche socio-sanitarie si sviluppa oggi attorno a due nodi: garantire prestazioni sempre più puntuali ed efficaci da una parte, contenere la spesa dall’altra. Questo avviene in un contesto nel quale [...]

Continua...

La famiglia come risorsa per la cura e la prevenzione della dipendenza da alcol

La dipendenza da alcol, come molte altre problematiche che colpiscono i più fragili, riguarda non solo chi ha bisogno d’aiuto, ma ciascuno di noi. Ognuno fa la differenza nella società, una società che si costruisce sulla famiglia e che l’assistente sociale, ispirandosi alle indicazioni della L.328/2000 “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato d’interventi [...]

Continua...

“Stare in coppia” con un assistente sociale

Ma “che effetto fa” stare in coppia con un’assistente sociale? Quanta pazienza devono avere i nostri partner nell’amarci, sapendo che il nostro “pane quotidiano” è appunto la gestione del conflitto, dell’odio e della guerra di coppia? Quanto riusciamo a tener scissa la vita professione da quella privata, quanto invece – essendo noi un tutt’uno – [...]

Continua...

L’assistenza alla famiglia del detenuto: oltre la teoria criminologica del Labelling Approach

Il mondo del crimine ha sempre generato un crescente interesse all’interno della collettività, la quale si pone interrogativi circa il fatto che ha costituito reato, ma anche del soggetto che l’ha commesso. Ciascuno di noi ha bisogno di comprendere queste situazioni, così come la famiglia del reo. Il mondo carcerario raffigura una sorta di “universo [...]

Continua...

Carcere e rapporti affettivo-coniugali

Osservando il carcere dall’esterno risulta impossibile comprendere quali siano i sentimenti e i vissuti delle persone coinvolte dalla detenzione. Le possibilità di coltivare relazioni affettive sono davvero scarse e dilazionate nel tempo e nello spazio. Qualsiasi contatto avviene attraverso colloqui e telefonate, le cui regole sono dettate dall’Amministrazione Penitenziaria. Il rapporto affettivo è sempre in [...]

Continua...

I bambini sono tutti uguali, i genitori (purtroppo) no

E’ stato fatto un altro passo avanti nel riconoscimento di pari diritti per tutti i bambini, non ci sarà più distinzione tra figlio legittimo e figlio naturale. Alla fine del mese di novembre 2012 la Camera dei deputati ha finalmente eliminato l’iniqua discriminazione giuridica tra bambini nati dal matrimonio e quelli nati da convivenze; questi [...]

Continua...

Diniego di gravidanza: i meccanismi misteriosi della maternità nascosta

20 Agosto 2009, Provincia di Milano: Laura T., 31 anni, partorisce sul pavimento di casa sua, di una bimba in ottima salute. Lei e il compagno la chiamano Michelle. Un lieto fine per i nuovi genitori. La particolarità di questo parto: la mamma non sapeva di essere incinta. Durante la gravidanza, Laura, la mamma, non [...]

Continua...

Divorzio all’italiana, affido all’amante

La legge 08.02.2006 n. 54 ”Affido condiviso” può essere considerata una tappa rivoluzionaria in materia perchè nella maggior parte dei casi era sempre la madre ad essere favorita. È risaputo, tuttavia, che l’assistente sociale fa sempre l’interesse del minore e mai quello dell’uno o dell’altro genitore. Però è anche risaputo che una persona è sempre [...]

Continua...

Diritto dell’adottato a conoscere le proprie origini

Il mondo delle adozioni è ricco di molte sfumature che sfuggono all’attenzione dei più. Ad esempio, quello del diritto dell’adottato a conoscere le proprie origini, è un tema poco dibattuto e lo dimostra anche la presenza di pochi testi in materia. In un Paese come l’Italia, la normativa rende molto difficile e lungo il percorso [...]

Continua...