Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |


Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


Come le famiglie con gemelli possono attuare una forma di auto-mutuo aiuto tra pari

Diventare genitori cambia la vita. Diventare genitori di due o più bambini cambia la vita due volte di più. Ci si ritrova ad affrontare qualcosa per la quale non si era per niente pronti. L’impatto emotivo, fisico e – non ultimo – economico è notevole. E, naturalmente, tutto ciò cresce con il numero di gemelli.

Aggiungiamoci che, spesso, i gemelli nascono prematuramente e che ciò comporta stress e preoccupazione per i genitori. Ed è dura per due genitori dover tornare a casa senza uno dei bambini, o senza nessuno dei due. A volte, inoltre, le conseguenze della prematurità possono essere gravi.

Ma, anche nelle migliori delle ipotesi, dopo una normale gravidanza senza grandi problemi e una nascita a termine, è col ritorno a casa che i genitori si rendono conto di essere in una situazione a volte davvero difficile da gestire.

Spesso è la mamma a trovarsi da sola con due o più bambini. Sono per lei i pianti inconsolabili, la difficoltà ad allattare, le coliche, i rigurgiti, le nottate in bianco. Spesso è impossibile farsi una doccia o stare un po’ al telefono con un’amica finché il papà non torna a casa.

Il senso di inadeguatezza, soprattutto se si tratta dei primi figli, è qualcosa quasi impossibile da evitare.

Avere gemelli spesso significa proprio frustrazione, stanchezza, stress e solitudine.

Ed è qui che interveniamo noi. Lo scopo è quello di creare una rete di genitori che riesca a lenire il senso di solitudine e di sconforto. Il confronto tra pari è importante soprattutto per questo: si capisce di non essere gli unici a trovarsi in una certa situazione, di non essere inadeguati se non si riesce a fare tutto bene, di non essere i soli a cedere allo sconforto e, a volte, a perdere le staffe. Si condividono i sensi di colpa, ci si sente capiti. Ci si scambiano consigli, i piccoli trucchi per risolvere i problemi di ogni giorno, le strategie per superare una fase e passare alla successiva. Non più soli, finalmente.

Abbiamo creato il forum ispirandoci alle tematiche che maggiormente interessano i genitori di gemelli: gravidanza, allattamento, educazione, psicologia, puericultura, ecc. Siamo genitori di gemelli noi stessi e siamo tutti passati per le stesse situazioni, abbiamo avuto gli stessi problemi.

Sul forum si possono trovare articoli, esperienze, consigli di ogni genere (dal tipo di passeggino che conviene comprare ai negozi di compravendita usato, alle ricette più gradite ai bimbi, alle opinioni sull’opportunità di separare o meno i gemelli a scuola, alle esperienze di gravidanza e allattamento).

Alcuni di noi sono medici con diverse specializzazioni e mettono a disposizione degli altri genitori la loro professionalità. Questo è un valore aggiunto molto importante, perché i genitori possano trovare una risposta ai loro dubbi e, in questo modo, mettere un argine all’ansia. Naturalmente una “consulenza online” non può mai sostituire una “vera” visita medica ma, messo in chiaro questo, spesso bastano poche parole per portare un grande conforto.

Ci sono anche spazi creati ad hoc dove parlare del più e del meno e rilassarsi un po’, scambiando magari opinioni sull’ultimo libro letto o raccontando come si è passato il finesettimana, oppure dove scrivere una filastrocca o una fiaba inventata per i propri bimbi.

Frequentando il forum, si può trovare anche aiuto pratico: ci si scambiano vestitini e attrezzature e, per chi abita nella stessa città, è bello incontrarsi ogni tanto “dal vivo” e dare un volto a persone con le quali si è condiviso tanto.

Abbiamo scelto di chiamarci “Gemelli in Famiglia” perché in questo nome è racchiuso davvero tutto ciò che siamo: famiglie con gemelli e, in un certo senso, una famiglia noi stessi.

Il nostro forum è stato scelto come “forum di riferimento” dal Registro Nazionale Gemelli, che ha inserito un link al nostro sito nella sua homepage (http://www.gemelli.iss.it/).

Il nostro sito si trova all’indirizzo http://www.gemellinfamiglia.it ed è completamente gratuito, a disposizione dei gemelli e delle loro famiglie.

Articoli Correlati

Nessun commento Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

(obbligatorio)