Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, sia tecnici sia quelli di profilazione di terze parti, per analisi interne e per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se chiudi questo banner o prosegui la navigazione acconsenti all'uso di tutti cookie.

| |


Spazio libero per la tua pubblicità,
contattaci »


L’Associazione dei Club degli alcolisti in trattamento.

L’A.C.A.T. è un’associazione privata di oltre 600 famiglie distribuite nell’intera provincia di Pordenone, che si incontrano ogni settimana in piccole Comunità Multifamiliari chiamate Club degli alcolisti in trattamento per affrontare i problemi alcolcorrelati e promuovere il miglioramento della qualità della vita nella famiglia e nella Comunità.

Agli incontri partecipa un Servitore Insegnante formato ed aggiornato, che ha il compito di favorire il processo di crescita e maturazione del Club (Comunità Multifamiliare). Il lavoro dei Club si basa sui valori della solidarietà, della condivisione e della pace.

Nella provincia di Pordenone ci sono 80 Club quasi in tutti i Comuni. Operano in collaborazione con i Servizi sociali e Sanitari Pubblici e gli Enti Locali. Sono impegnati nella protezione e promozione della salute e nel cambiamento della cultura sanitaria in generale, promuovendo programmi di formazione e sensibilizzazione della Comunità.

Le famiglie si riuniscono per parlare dei loro problemi alcolcorrelati (Metodo Hudolin).

Dal 1979, data in cui il metodo è arrivato in Italia dalla vicina Croazia, i Club sono diventati, nella regione del Friuli Venezia Giulia 268 e, diffondendosi anche in tutte le regioni italiane, oltre 2.200. All’estero sono oltre 300 distribuiti in 28 Paesi.

Attraverso la frequenza del Club e dei corsi di sensibilizzazione attuati nelle Comunità locali, oltre 20.000 persone nella nostra regione hanno cambiato il loro stile di vita ed hanno contribuito al processo di riduzione del consumo di alcol di oltre il 35%.

Articoli Correlati

Nessun commento Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

(obbligatorio)